PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il mondo naturale di “Somnium” nel romanzo di due giovani morfassine foto

Da una parte un mondo in cui non esistono distinzioni e ogni individuo è un tutt’uno con la natura, dall’altra l’intervento massivo dell’uomo contro il mondo naturale, in un continuo danneggiamento per un futuro sempre più preoccupante.

Sono alcune delle tematiche di “Somnium“, romanzo scritto da due giovani ragazze di Morfasso Feliscia Silva e Gloria Credali, presentato domenica all’Osteria Zia Valentina nel loro paese natale.

“Un libro che lancia lancia un lampo di speranza in una terra che sembra destinata all’abbandono totale da parte degli uomini” – ha sottolineato Gian Francesco Tiramani introducendo l’incontro.

In tanti hanno partecipato alla presentazione che ha visto un interloquire serrato tra il presentatore e le giovani autrici che non hanno mascherato la propria timidezza a far da contraltare alla forza e alla profondità dei temi trattati nel volume (sembra solo il primo di una trilogia).

Feliscia e Gloria si conoscono dai tempi dell’asilo e da allora hanno coltivato la loro amicizia. Il loro legame le ha portate a creare insieme un mondo fantastico, che sperano possa ispirare e far riflettere i lettori: nel romanzo hanno voluto mostrare al pubblico il popolo Nativo Americano, molto spesso sconosciuto, giudicato e stereotipato.

Somnium è nato dal desiderio di mostrare un mondo in cui non esistono distinzioni e ogni individuo è un tutt’uno con la Natura; il mondo animale gioca un ruolo fondamentale all’interno della narrazione, simboleggiando il legame ancestrale con gli abitanti di Somnium. Un’opera che ha già stupito i primi lettori: “Sembra poco credibile – ha concluso Tiramani – che una tale narrazione sia uscita da ragazze così giovani e questo va a loro indubbio merito”.

Sinossi del libro:

“Ora sei una Donna-Aquila, e oltre a te, altri nove Blazon sono stati chiamati a ricoprire il loro ruolo, ognuno in vece dell’animale che incarna. Il posto nel mondo per un Blazon non è qui, sulla Terra Umana, ma in un’altra dimensione, dove i Blazon vivono, si addestrano e possono ritrovare il proprio habitat ancestrale. Lì è dove risiedono gli Incarnati, gli animali fantastici di cui incarniamo lo Spirito. Ed è proprio lì, dove saremo diretti domani.”

Quando Doli è fuggita dal proprio passato per rifugiarsi in una nuova vita, non avrebbe mai immaginato di restare intrappolata in una routine che rispecchia tutto ciò dal quale era scappata. Dex, un misterioso sconosciuto dai tratti che ricordano quelli di una volpe, stravolge però la sua esistenza rivelandole che la Terra Umana e tutti i suoi abitanti sono in pericolo. Doli è un Blazon e deve seguirlo su Somnium, una dimensione in cui uomini prescelti e Incarnati vivono in armonia con il mondo naturale.

Doli non vuole credere alle sue parole, ma una notte qualcosa in lei si trasforma, un dolore lancinante che si propaga in tutto il corpo. Comprende che non può fuggire dal proprio destino, una minaccia è in agguato: la Fazione, un gruppo di Blazon che ha tradito Somnium, vuole imporre il proprio controllo sulla Terra Umana.

Doli dovrà prendere una decisione che le cambierà per sempre la vita: combattere o tornare alla sicurezza dell’esistenza che si era creata?

Le autrici:

Feliscia Silva, classe 1993, nella vita si occupa di gestire una piccola pasticceria nelle campagne di un borgo medievale. Tra le tante passioni, nel tempo libero coltiva quella della scrittura e della lettura. Da qualche anno cura il blog Il Lettore Curioso, nel quale parla del mondo letterario. Somnium è il suo primo romanzo pubblicato.

Gloria Credali, classe 1993, nella vita professionale si occupa di programmazione informatica. Quando non lavora invece è alla continua ricerca di un legame con la Natura, coltivato attraverso la passione per la cultura dei Nativi Americani e l’ornitologia. La creatività e l’immaginazione sono ciò che muove il suo mondo. Somnium è il suo primo romanzo pubblicato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.