PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Soccorsa da un gruppo di ragazzi, li rintraccia grazie a Facebook

Una disavventura si trasforma in una dimostrazione di come la solidarietà e la gentilezza non siano virtù dimenticate.

Lo racconta una cittadina di Piacenza che, dovendo rientrare alla sera presso la sua abitazione in pieno centro, insieme alla figlia ancora piccola, si è trovata davanti al portone di casa una ragazza in evidente stato di alterazione, con bottiglie e borse sparpagliate sul marciapiede.

“Non me la sono sentita di rientrare a casa e ho chiesto aiuto a un gruppo di ragazzi, molto giovani, che si trovavano in un bar vicino. Potevano limitarsi a dare un’occhiata, invece mi hanno letteralmente scortata al portone, facendo muro tra noi e questa ragazza, chiacchierando con mia figlia cercando di distrarla – racconta la signora – e aiutandomi nel portare fuori il cane”.

“Hanno chiamato i carabinieri e sono rimasti con noi fino a quando non sono arrivati. Nel frattempo la ragazza ha aggredito un signore che si era avvicinato per calmarla, dandogli uno schiaffo e un calcio. Posso quindi dire che l’intervento di questi ragazzi ha impedito che a me e mia figlia potesse accadere qualcosa, visto che per rientrare dovevamo praticamente passarle sopra”.

“Con l’arrivo dei carabinieri sono subito tornata a casa, ed ero dispiaciuta di non potuto ringraziare questi ragazzi come avrebbero dovuto. Per questo motivo ho postato il racconto della nostra disavventura nel gruppo Facebook A Piacenza chiedilo a me, e sono riuscita a rintracciare la mamma di uno di questi giovani e le ho chiesto di organizzare un incontro con loro, per poter offrire loro un aperitivo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.