PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coldiretti, tanti piacentini al Villaggio Contadino di Roma foto

Più informazioni su

Anche una nutrita rappresentanza piacentina è a Roma per il Villaggio che Coldiretti realizza su 80mila metri quadrati al Circo Massimo.

Lo comunica Coldiretti Piacenza sottolineando che la nutrita delegazione piacentina (un centinaio di presenti), guidata dal presidente Marco Crotti, dal direttore Giovanni Luigi Cremonesi e dai segretari di zona, è nella capitale per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy, per tutto il week end.

Alla tre giorni – da venerdì a domenica – in rappresentanza delle istituzioni partecipano tra gli altri i Vicepremier Luigi di Maio e Matteo Salvini, il Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Sindaco di Roma Virginia Raggi insieme al Presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e al Segretario Generale Vincenzo Gesmundo.

Quest’ultimo ha ricordato alcune delle battaglie che Coldiretti porta avanti, in particolare la necessità di rendere obbligatoria l’etichetta d’origine su tutti gli alimenti, oggetto della raccolta firme “Eat original” rivolta all’Unione Europea. Una battaglia di trasparenza nell’ottica di valorizzare le nostre produzioni e tutelare la salute di tutti noi consumatori.

Madrina d’eccezione Maria Grazia Cucinotta: “Il cibo è vita, non dimentichiamolo” ha affermato ringraziando gli agricoltori.

Al Villaggio è possibile vivere un giorno da contadino con l’Arca di Noè dove scoprire gli animali salvati dall’estinzione, ma anche conoscere i formaggi, i salumi, la frutta e gli ortaggi “dimenticati”, e gli antichi mestieri con intagliatori, lanai, cappellai e ceramisti.

Per l’intero week end tutti possono vivere per una volta l’esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano al 100% con i menu preparati dagli agrichef Terranostra che hanno conservato i sapori antichi del passato o degustare vino, olio e birre agricole. Al Villaggio Coldiretti posto anche per il più grande mercato a chilometri zero con Campagna Amica e un intero settore dedicato alla pet therapy.

Un centinaio quindi i piacentini presenti – tra loro anche il sindaco di Borgonovo Pietro Mazzocchi – cui si aggiungono gli imprenditori di Coldiretti Giovani Impresa Piacenza che partecipano al Villaggio delle Idee, il luogo di confronto dove si pensa l’agricoltura del futuro. Presenti il segretario Valerio Galli e il delegato Davide Minardi. Con loro anche Mattia Marchi e Andrea Baldanti.

Al Villaggio viene presentata per la tre giorni una vera e propria opera di valorizzazione della biodiversità contadina mai realizzata in Italia.

Al riguardo, Valerio Galli, in poche battute si esprime sugli incontri :”La difesa della biodiversità agraria e alimentare è il valore aggiunto delle produzioni agricole Made in Italy. L’omologazione e la standardizzazione delle produzioni sono un pericolo per i produttori e questa tendenza è spinta dai moderni sistemi di produzione e distribuzione che chiedono di rendere uniformi varietà e produzioni con la conseguente determinazione di una concentrazione della specie coltivate che minaccia il potere contrattuale dei produttori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.