PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lyons risponde a Genova e batte Accademia Fir (33-24)

Più informazioni su

La Sitav Rugby Lyons Piacenza risponde prontamente al Cus Genova e torna a quattro punti di distanza dalla capolista in attesa dello scontro diretto di domenica. I bianconeri sono infatti riusciti ad imporsi sull’Accademia FIR con un consistente 33 a 24 al termine di una partita tutt’altro che semplice e scontata.

A differenza di quanto successo nelle ultime partite i Lyons partono subito bene e già al terzo minuto trovano la marcatura con Masselli servito in un perfetto due contro uno da un attento Guillomot. L’Accademia però non si arrende e al 12’ accorcia le distanze con Mazza che batte la difesa piacentina. Poco più di dieci minuti dopo la formazione ospite passa in vantaggio con un’altra meta dei trequarti, questa volta a firmare la marcatura è D’Onofrio.

L’ultimo quarto d’ora del primo tempo è tutto di marca Lyons e vede i bianconeri segnare con Guillomot per poi ripetersi poco dopo con Conti. Al 34’ arriva anche la meta del bonus grazie ad una maul nata da una touche sulla linea dei cinque. A schiacciare l’ovale in meta è capitan Tveraga, subito decisivo al ritorno dalla squalifica. Il primo tempo si chiude con i Lyons in vantaggio per 26 a 10.

Nella ripresa gli uomini di Orlandi e Solari subiscono l’offensiva degli ospiti che subito al primo minuto trovano la via della meta con D’Onofrio. I Lyons abbassano il ritmo e subiscono l’offensiva dell’Accademia che sembra poter impensierire i piacentini. La difesa fa comunque buona guardia e al 63’ i Lyons ritrovano la via della meta con Bance. Passano altri dieci minuti e a segnare è Mazza che sorprende la difesa dei Lyons e fissa il risultato sul definitivo 33 a 24. Per i Lyons si tratta di cinque punti preziosi in attesa della sfida di domenica con il Cus Genova.

Il tecnico bianconero Paolo Orlandi richiama l’attenzione dei suoi in previsione della partita con il Cus Genova: «Durante la settimana non ho avuto l’impressione che avessimo la testa già al Genova e non credo che il risultato derivi da quello.

L’Accademia ha dimostrato di meritare di essere la terza forza del campionato. Sappiamo che giocano bene e che se riescono a tenere fisicamente possono mettere in difficoltà chiunque. Giocando così abbiamo dimostrato di non poter andare troppo lontano. Dobbiamo assolutamente cambiare atteggiamento e abbiamo una settimana per lavorarci.»

A capitan Tveraga non basta essere tornato dalla squalifica e aver segnato subito per poter essere completamente soddisfatto: «Pensavo potessimo avere un po’ più di consapevolezza e sfruttare meglio le occasioni. Dovremo sicuramente lavorare per non subire più mete in prima fase ed essere più efficaci nei drive e nelle touche. Loro sono stati bravi a dare ritmo alla partita. Più si sale di livello più i dettagli diventano importanti e se giocheremo così nei prossimi impegni difficilmente potremo raggiungere il nostro obiettivo finale.»

Il presidente bianconero Natalino Fanzola chiede un Beltrametti gremito per la sfida con il Cus Genova: «Oggi non abbiamo interpretato la partita nel modo giusto, forse avevamo la testa già al Genova. Domenica dovremo essere concentrati diversamente e speriamo che ci possa dare una mano importante anche la tifoseria. Speriamo di riempire gli spalti del Beltrametti e vedere il pubblico delle grande occasioni.»

Sitav Rugby Lyons v Accademia Naz. I. Francescato 33-24 (26-10)

Marcatori: p.t. 3′ m. Masselli tr. Guillomot (7-0), 12’ m. Mazza (7-5), 24’ m. D’Onofrio (7-10), 27′ m. Guillomot tr. Guillomot (14-10), 29′ m. Conti (19-10), 34′ m. Tveraga tr. Guillomot (26-10); s.t. 1’ m. D’Onofrio tr. Di Marco (26-17), 23’ m. Bance tr. Guillomot (33-17), 33’ m. Mazza tr. Di Marco (33-24)

Sitav Rugby Lyons: Thrower; Via G., Conti (26’ s.t. Forte), Mori (21’ pt Subacchi), Bruno; Guillomot, Via A. (19’ s.t. Gherardi); Masselli (21 s.t. Tarantini), Cissè, Bance; Pedrazzani (21 s.t. Merli), Tveraga; Rapone (30’ s.t. Lombardi), Borghi (13’ s.t. Vaghini), Grassotti (30’ s.t. Vitiello). All. Orlandi e Solari

Accademia Naz. I. Francescato: Hayes; Forcucci, Mazza, Crisantemo, D’Onofrio; Di Marco, Fusco (26’ s.t. Piva); Koffi, Ruggeri, Benchea; Butturini, Blessano (26’ s.t. Stoian); Nocera (28’ s.t. Mancini), Bonanni (18’ s.t. Taddia), Gemma (18’ s.t. Franceschetto). All. Raineri
Arb. Angelucci

Cartellini: 1’ s.t. cartellino giallo Butturini (Accademia Naz. I. Francescato) e Masselli (Sitav Rugby Lyons)
Calciatori: Guillomot 3/4 (Sitav Rugby Lyons); Di Marco 2/4 (Accademia Naz. I. Francescato)

Note: campo in ottime condizioni; spettatori circa 600.

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 5; Accademia Naz. I. Francescato 1
Man of the match: Guillomot (Sitav Rugby Lyons)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.