Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

25 anni di Eureka, il convegno. Sanpaolo: “Fornire risposte agli operatori” foto

Nella mattinata di oggi, sabato 22 novembre, la cooperativa sociale Eureka ha dato il via ai festeggiamenti per il raggiungimento di questo importante traguardo

Più informazioni su

Venticinque anni di lavoro sul territorio. Venticinque anni a servizio dell’infanzia nel campo dell’educazione e della prevenzione del disagio sociale. Nella mattinata di oggi, sabato 22 novembre, la cooperativa sociale Eureka ha dato il via ai festeggiamenti per il raggiungimento di questo importante traguardo. L’ha fatto con il suo stile: promuovendo un momento di approfondimento, un convegno, nell’aula Magna dell’Isii Marconi di Piacenza, sul tema della lettura dal titolo “La promozione della letteratura: un compito trasversale e fondamentale dell’educazione”.

“Ai festeggiamenti abbiamo voluto dare un taglio di utilità per il territorio – ha spiegato Emiliano Sanpaolo, presidente della cooperativa -: non vogliamo essere celebrati, vogliamo contribuire a fornire delle risposte, dare occasioni agli addetti ai lavori e alle famiglia di avere degli strumenti aggiuntivi. Il convegno sulla lettura è un esempio, il seminario tecnico sulla dislessia è un altro”.

Parliamo di un evento dedicato alla dislessia, che si terrà il 28 novembre presso l’istituto comprensivo di Cadeo, dalle 17 alle 19. Vi parteciperanno Daniela Metti, responsabile area tutela e sostegno di Eureka, le educatrici della cooperativa (“Progetti e strumenti sul campo con i ragazzi e le famiglie”) e gli esperti Angelo Bardini (“Dislessia e inclusione”), Silvia Bardini (“Navigare in un mondo di App”), Mary Rapaccioli (“Lo sguardo dei ragazzi”).

“Il convegno sulla dislessia nasce dal lavoro che abbiamo fatto, con gli operatori, su questo tema – ha detto Nicoletta Rebecchi, responsabile Marketing della cooperativa -. Si tratta di un tema molto in voga in questo periodo: se ne parla tanto ma ci sono ancora pochi strumenti per i ragazzi”. Si tratta, quindi, di un tavolo tecnico, quindi, al quale prenderanno parte le varie realtà coinvolte. “Vorremmo fare emergere che solo se si lavora in rete, non trattando solo l’aspetto più tecnico del problema, ma analizzando aspetti quali l’autostima dei ragazzi dislessici, si possono raggiungere risultati”.

L’appuntamento di oggi, invece, era incentrato, come abbiamo detto, sul tema della promozione della lettura. Sono intervenuti il presidente di Eureka Emiliano Sampaolo, Carolina Soldati, responsabile area infanzia di Eureka, Valeria Mariani, Tutor del Tavolo di coordinamento pedagogico provinciale, Ursula Gruner, esperta di letteratura per l’infanzia, Emanuela Bussolati, scrittrice, progettista e illustratrice, premio Andersen 2013 come miglior autore completo, Laura Marchioni, Clarissa Ziliani, Marina Girometti, Simona Infante, Maria Giovanna Capelli, educatrici. Le conclusioni finali sono state affidate al sindaco di Piacenza, Paolo Dosi.

L’ultimo appuntamento è fissato per il giorno di Santa Lucia, con una fiaba itinerante dal titolo “Magia di Natale, i giocattoli si risvegliano”, dalle 14 e 30 presso i chiostri di San Francesco. “Si tratta di un momento di animazione e di gioco – ha spiegato Sanpaolo – con una fiaba animata e laboratori nel centro della città. Sarà un momento divertente, aperto a tutti i bambini e ragazzi che vorranno prendervi parte, per apprendere, nel contempo, nozioni sulle bellezze storico/artistiche della nostra città”.

LA COOPERATIVA EUREKA

La cooperativa Eureka, nata nel 1989 dalle esperienze di volontariato delle associazioni Arcobaleno e Saranno Famosi, gestisce, senza fini di lucro, servizi educativi rivolti ai bambini (nidi e scuole dell’infanzia, centri educativi per i bambini della scuola primaria, sostegni educativi a scuola o in famiglia), ai ragazzi (centri educativi per i pre e adolescenti, supporto scolastico, sostegno educativo a scuola), servizi di aggregazione giovanile, servizi residenziali durante l’estate, servizi di educazione all’ambiente, centri estivi, servizi alla tutela -servizi protetti e servizi di informazione e orientamento giovanile.

Tra i principali clienti della cooperativa figurano i Comuni Piacenza, Gossolengo, Cadeo, Agazzano, Travo, Guardamiglio, Rivergaro, l’Ausl distretto Fiorenzuola, i comuni di Carpaneto, Podenzano, Ponte dell’Olio, Vigolzone, l’Unione dei Comuni della bassa Val Trebbia, la comunità montana di Bobbio, la Fondazione Mezzadri De Franceschini, l’albergo Tambussi di Capannette di Pej. Molti di loro sono con Eureka dall’inizio del percorso come ad esempio il Comune di Piacenza, che tra l’altro vede nel ex sindaco Roberto Reggi il primo presidente della cooperativa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.