Pc Expo cala il tris nel weekend con Seminat, Apimell e Buon Vivere FOTO foto

E’ toccato al Sindaco Paolo Dosi il tradizionale taglio del nastro che ha ufficialmente aperto la kermesse di questo fine settimana. Già all’apertura, le biglietterie hanno registrato un afflusso imponente e costante di visitatori

Inaugurate venerdì mattina, alla presenza di un folto numero di autorità e rappresentanti dalle categorie economiche, le fiere Apimell, Seminat e Buon Vivere.

E’ toccato al Sindaco Paolo Dosi il tradizionale taglio del nastro che ha ufficialmente aperto la kermesse di questo fine settimana.

Già all’apertura, le biglietterie hanno registrato un afflusso imponente e costante di visitatori, con significative presenze dall’estero, che conferma la validità della proposta fieristica.

Un volume di visitatori assicurato innanzitutto dalla 34^ edizione di APIMELL che vede la partecipazione dei marchi più prestigiosi del comparto.

Un’occasione per apicultori professionisti e semplici appassionati di adeguare le proprie strutture alle ultime novità che consentono un risparmio nei costi ed una migliore gestione dell’alveare. Da segnalare la presenza di una delegazione di agricoltori sudafricani che, grazie alla regia di Piacenza Expo ed al contributo della Regione Emilia Romagna, hanno pianificato una serie di incontri con le aziende espositrici emiliane. SEMINAT poi propone soluzioni per la cura del giardino e trasforma il padiglione espositivo in un grande centro commerciale al naturale per uno shopping originale rivolto a tutti i gusti ed a tutte le tasche.

Per chiudere la proposta fieristica non poteva mancare BUON VIVERE, mostra mercato dell’agroalimentare con 60 produttori ed un interessante programma di degustazioni.

Un weekend suggestivo rivolto sia ai professionisti dell’alveare ma anche e soprattutto agli amanti del verde e della buona tavola. La mostra prosegue fino a domenica.

APIMELL 2017 – L’apicoltura italiana ed europea si ritrova infatti a Piacenza per la 34^ edizione di APIMELL, che si svolge in contemporanea a Seminat – 36° mostra mercato delle piante ornamentali, del florovivaismo, delle sementi e del giardinaggio e Buon Vivere, il 10° salone dedicato ai prodotti enogastronomici tipici e di qualità provenienti da tutta Italia.

Quest’anno la novità di rilievo è la presenza del forum Beecome, il Congresso degli apicoltori europei che dopo le precedenti edizioni svoltesi in Francia, Belgio, Germania e Svezia, approda a Piacenza nel contesto della mostra mercato più importante del vecchio continente. L’evento è promosso da EPBA (European Professional Beekeepers Association), Bee Life European Beekeeping Coordination, UNAAPI, AAPI e CONAPI.

I lavori saranno articolati in quattro sessioni: una dedicata a Aethina Tumida, il piccolo coleottero dell’alveare; un board per l’elaborazione di un documento conclusivo del congresso su Aethina Tumida e due sessioni dedicate alla Varroatosi e alle contaminazioni in apicoltura. Per maggiori informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione, è possibile visitare il sito www.beecome2017.it

Apimell 2017 vedrà la presenza dei marchi più prestigiosi del comparto che offriranno le ultime novità per l’allevamento e le fasi di lavorazione. La prossima edizione si caratterizzerà per l’innovazione, la qualità dei materiali, e l’ecosostenibiltà dei prodotti in esposizione: un’occasione per professionisti di adeguare le proprie strutture alle ultime novità che consentono un risparmio nei costi ed una migliore gestione dell’alveare. La vetrina espositiva verrà poi completata con i prodotti dell’alveare per usi cosmetici, alimentari e curativi.

Ricco il programma di convegni, seminari e workshop organizzati dalle associazioni nazionali di categoria. La mostra è patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole e dalla Regione Emilia Romagna.
 
INFORMAZIONI GENERALI
3-4-5 marzo 2017
Venerdì – Sabato: 9.00-19.00 – Domenica: 9.00-18.30
Ingresso: € 8.00
Dove: Piacenza Expo, Via Tirotti, 1 – 29122 Piacenza – www.apimell.it

 
SEMINAT 2017: ALLA SCOPERTA DEI SEGRETI PER LA CURA DELLE PIANTE – Seminat proporrà al pubblico una serie di seminari e dimostrazioni dedicati alla cura del giardino e del frutteto. Queste lezioni hanno un puro carattere introduttivo e permettono a tutti di conoscere in modo semplice come gestire qualsiasi pianta in modo autonomo e consapevole.

Nella verdeggiante area dedicata a Seminat il visitatore potrà assistere a brevi corsi di tecnica giardiniera e del frutteto familiare, apprendere nozioni di base per la potatura del vigneto, conoscere le tecniche di taleaggio e riscoprire frutti ed essenze antiche e dimenticate. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti. Il programma è disponibile sul sito www.seminat.it

Seminat, giunto alla 36^ edizione, presenta un mercato variopinto di piante ornamentali e da frutto, sementi ed attrezzature da giardino. Da sempre Seminat offre inoltre proposte legate a nuove visioni di giardino realizzate da artigiani vivaisti. Una manifestazione indirizzata ai consumatori finali che offre loro l’opportunità di approvvigionarsi ad inizio stagione di piante, prodotti ed attrezzature, scegliendo in una gamma ampia e completa. Seminat si svolge in contemporanea con le mostra Apimell e Buon Vivere.

ANCHE IL MENU DEL GUERCINO A BUON VIVERE 2017 – La grande kermesse primaverile di Piacenza Expo ospita anche un omaggio alla imminente mostra del pittore emiliano.

Sarà uno showcooking a cura di Coldiretti Piacenza ad animare la prima giornata di Buon Vivere, mostra mercato del tipico che inizia venerdì 3 marzo 2017 presso il quartiere fieristico di Piacenza Expo. La mostra, che come tradizione si abbina alle storiche fiere Seminat ed Apimell, ospita circa 70 produttori agroalimentari provenienti da tutta Italia.

Accanto alla possibilità di acquistare direttamente, il visitatore troverà inoltre proposte di degustazione ad opera del Campus Raineri Marcora, le idee ed i laboratori, per adulti e bambini, di Confcooperative e potrà fermarsi per una merenda al Consorzio Salumi con le tre Dop piacentine a deliziare il palato. Un appuntamento da non perdere per gli intenditori è previsto per sabato 4 marzo alle ore 16 con un seminario sulla coltivazione dello zafferano con degustazioni di miele allo zafferano.

La cucina di Buon Vivere proporrà anche un salto verso l’isola di Procida per conoscere il limone procidano che ha la particolarità di essere molto grande, poco acre e con l’albedo (la parte bianca compresa tra la buccia e la polpa) molto sviluppata. In fiera si potranno degustare gamberi marinati con questo agrume e sorbetti. Da non perdere l’appuntamento ormai consolidato con la tagliata e la fiorentina del toscano Nonno Lancia. La mostra osserverà i seguenti orari: venerdì e sabato 9,00-19,00 e domenica 9,00-18,30. www.buonvivere.info
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.