Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Rotary

Rotary informa: Il dottor Giuseppe Miserotti al Rotary Farnese foto

PiacenzaSera.it inizia una collaborazione con il Gruppo Piacentino Rotary, pubblicando le iniziative promosse dai vari club presenti sul territorio

Più informazioni su

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

 

IL BLOG

 

 

  • Piacenza

  • Fiorenzuola d’Arda

  • Piacenza Farnese

  • Valtidone

  • Valli Nure e Trebbia

  • S.Antonino

– Cortemaggiore Pallavicino

 

Rotaract Piacenza

Rotaract Fiorenzuola

Lo scopo di questo blog è la divulgazione e pubblicizzazione di tutte le attività svolte dai singoli club rotariani del gruppo piacentino, per il raggiungimento degli obiettivi e il compimento dei service prefissati. Qui saranno pubblicate iniziative, eventi e ogni altro sforzo compiuto per incoraggiare e promuovere l’ideale di servizio come base delle iniziative benefiche e la successiva dimostrazione del loro raggiungimento. 

Il dottor Giuseppe Miserotti al Rotary Farnese
Nel corso dell’ultimo meeting il socio dott. Miserotti ha tenuto ai rotariani del Piacenza Farnese una documentata conversazione sul tema: “Relazione tra caratteristiche dell’ambiente e salute”.

Egli ha riferito:
1. significato di ambiente: cioè i luoghi del pianeta Terra, dove l’uomo ha avuto il suo sviluppo e l’influenza che tale luogo ha prodotto, produce e produrrà sulla vita umana e su altre creature. L’ambiente in genere ha procurato molti effetti positivi: nutrizione, respirazione, beneficio dell’acqua, benessere del riscaldamento, energia per compiere lavori … Saltuariamente, e non sempre per colpa tutta sua, ha provocato catastrofi: terremoti, maremoti, alla-gamenti, frane, desertificazioni, epidemie, carestie, malattie …

2. i moderni guai all’ambiente: l’ambiente dell’uomo è stato spesso bistrattato, vuoi per trasformazioni (canalizzazioni, ponti) vuoi per incuria (abbattimento desertificante di foreste, costruzioni in luoghi disadatti, cementi-ficazioni), vuoi per puro egoismo (super produzione di prodotti vegetali senza troppo rispetto per il territorio, imbrigliamento delle acque, mutazioni irresponsabili del paesaggio naturale per co-struire strade, ferrovie con l’occhio al risparmio). L’ambiente è stato traforato in molteplici punti per ricavare combustibili liquidi, scavato dissennatamente (per carbone, zolfo …). Le acque sono state inquinate dall’uso di pesticidi in agricoltura, dai rifiuti umani contenenti anche elementi chimici da medicine, sì da modificare i geni degli animali acquatici. L’aria è stata avvelenata da scarti di carburanti di automezzi, di centrali, di vasti incendi dolosi.

3. L’ambiente che custodiva le civiltà umane è ormai simile a un luogo pericoloso.

4. L’uomo si è accorto del disastro ambientale tardi. Ed ora un gruppo di nazioni cerca rimedi. I protocolli d’intervento sono stati creati, ma pochi li rispettano.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.