Quantcast

“Camera Commercio, battersi per non subire ancora una volta la sudditanza a Parma”

“C’è un argomento forte, decisivo anzi, per ottenere il rinvio di ogni affrettata decisione governativa a proposito della (infausta) legge sull’accorpamento delle Camere di commercio. È il grande contenzioso che è in corso, rispetto alle proposte – spesso senza alcun senso né economico, né di territorio – di Unioncamere.

Lo afferma il Presidente dell’Associazione Liberali piacentini, Antonino Coppolino: “Il problema – aggiunge – è che un argomento del genere può invocarlo solo chi è deciso a battersi per non subire, un’altra volta ancora, la sudditanza a Parma. Chi si batte invece per questa scelta, e perfino sotto il profilo artistico, non può certo farlo. La decisione che persone ed organizzazioni prenderanno al proposito sarà la cartina di tornasole della reale condivisione di una aggregazione che veda Piacenza in prima fila e non nella consueta fila del loggione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.