Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Confindustria

Banda ultra larga per le aziende dei Casoni di Gariga. “Sviluppo per tutto il territorio” foto

Siglata in Confindustria la convenzione che porterà la fibra ottica di Lepida S.p.A. alle aziende dei Casoni di Gariga (Piacenza), una delle zona industriali più importanti della nostra provincia.

L’area dei Casoni si aggiungerà alle 158 aree industriali della Regione che Lepida ha già infrastrutturato con la Banda ultra larga, portando così avanti il progetto di Agenda Digitale.

L’intesa è stata sottoscritta dalle stesse aziende e Lepida, insieme al Comune di Podenzano, che ha accolto con favore una proposta avanzata da Confindustria Piacenza.

“Nel 2019 fibra e banda larga sono infrastrutture indispensabili per le aziende – sottolinea il direttore di Confindustria Cesare Betti -, per riuscire a competere in un mondo globale e concorrenziale come quello attuale”.

“Questo accordo è un esempio formidabile di collaborazione fra pubblico e privato: abbiamo avuto la disponibilità del Comune di Podenzano, Confindustria ha fatto da intermediario tra le aziende e Lepida, imprese esperte nel settore hanno fornito la loro consulenza. Entro due mesi puntiamo a rendere operativo il progetto”.

Il Comune di Podenzano ha coperto le spese per la realizzazione della dorsale, circa 16 mila euro su 66 mila euro complessivi.

“Grazie alla mediazione di Confindustria siamo riusciti – sottolinea il sindaco di Podenzano Alessandro Piva – a mettere insieme 11 aziende che operano nel polo manifatturiero del nostro Comune, con una rilevanza però a livello provinciale”.

“Si tratta di realtà importanti, che lavorano all’estero, investono nel futuro e in alcuni casi hanno registrato una crescita a due zeri. Era doveroso metterli nelle condizioni di operare al meglio, e riuscire a contribuire a questa continua crescita. Il che significa più posti di lavoro e benessere per il territorio”.

“L’investimento complessivo è di 66 mila euro, di cui 15 e 900 euro sono stati erogati dal Comune di Podenzano, che mette a disposizione anche tutte le strutture che sono già sul territorio come i passaggi per inserire le fibre ottiche”.

Alla firma erano presenti i rappresentanti delle aziende  Absolute S.p.A., Belloni Lamiere S.r.l., Consorzio Casalasco Pomodoro Soc. Coop. Agr., Fittinox S.r.l., ISI S.r.l., La Pizza + 1 S.r.l., Milkline S.r.l., Scriba S.r.l., Sideros Engineering S.r.l., Sideros Machinery S.r.l., Testa Tiziano, e di Naquadria S.r.l. che ha svolto un ruolo di consulenza nel progetto.

“La fibra ottica non è solo connettività – dice Alessandro Solari, ceo di Naquadria -, ma consente di accedere ad un mondo di servizi, rendendo le aziende in grado di essere più efficienti e competitive”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.