Quantcast

Un anno di Start up a Piacenza, il bilancio all’Urban Hub foto

L'incontro è stato anche l'occasione per illustrare le ultime novità relative ai progetti legati ad Urban Hub e ai suoi laboratori, oltre che per dare spazio agli ideatori delle Start up più innovative e creative. Lo sportello Start Up infatti, ha organizzato durante il suo primo anno di attività 52 eventi, che hanno coinvolto oltre 120 aziende e 780 utenti partecipanti.

Più informazioni su

Un anno fa si apriva lo sportello StartUp Piacenza presso l’Urban Hub di Piacenza: il vicesindaco Francesco Timpano ha provato a delineare un primo bilancio delle attività del polo di Via Alberoni, coinvolgendo in un incontro informale tutte gli attori che vi sono quotidianamente impegnati.

L’incontro è stato anche l’occasione per illustrare le ultime novità relative ai progetti legati ad Urban Hub e ai suoi laboratori, oltre che per dare spazio agli ideatori delle Start up più innovative e creative. Lo sportello Start Up infatti, ha organizzato durante il suo primo anno di attività 52 eventi, che hanno coinvolto oltre 120 aziende e 780 utenti partecipanti.

Tra gli startuppers che si sono distinti ci sono Pietro Saccarini e Paolo Tacchinardi di Officine Baco, responsabili della “Maker Room” di Urban Hub e vincitori del “Bando Incredibol” con un progetto che mira a promuovere le nuove tecnologie presso le aziende (Scanner 3d; Stampanti 3d, taglierine laser).

Tra i vincitori di “Incredibol”, anche la casa editrice artigianale Cartaviva, ideatrice di una piattaforma di crouwdfounding che permette di pubblicare classici “fuori commmercio” scartati dalle grandi case editrici.

Francesco Meles e Irina Vetere di By-Ento, sono stati invece i vincitori del premio Responsabilità Sociale d’Impresa 2016, con un progetto in Uganda volto ad allevare diverse specie di insetti, attraverso una rete produttiva e commerciale ispirata al franchising per l’ottenimento di molecole di interesse agronomico, chimico ed industriale.

Tra gli ospiti anche Angelo Manfredini, presidente di Piacenza Expo che nell’intervento conclusivo ha voluto complimentarsi con l’attività dell’Urban Hub. Manfredini si è anche detto convinto “che l’anno prossimo il polo potrà definitivamente sbocciare”.
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.